DGMenergy soluzioni energetiche ESCo

assiste le imprese che sono interessate a verificare se rientrano nella categoria energivori e far sì di accedere alle agevolazioni economiche.

Abbassamento soglia consumo

A decorrere dal 1° gennaio 2018 viene abbassata la soglia di consumo ad 1 milione di kWh e sarà riferita alla media dei consumi del triennio precedente. In tal modo si apre la possibilità di ottenere un beneficio sui costi energetici per le imprese che risultavano precedentemente escluse dal contesto degli energivori.

Informiamo le imprese che lo scorso 28 dicembre 2017 l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA) ha stabilito le nuove modalità operative per riconoscere le agevolazioni alle imprese con forte consumo di energia elettrica.

Compila il modulo per essere contattato per un incontro senza impegno.





Gli ulteriori fattori che determinano la possibilità di rientrare nella categoria energivori sono:

1.

Impresa che opera nei settori dell’Allegato 3 alle Linee guida CE.

2.

Impresa che opera nei settori dell’Allegato 5 alle Linee guida CE e caratterizzata da un indice di intensità elettrica in relazione al VAL non inferiore al 20%.

3.

Impresa non rientrante nelle precedenti due categorie ma ricompresa negli elenchi energivori per gli anni 2013 o 2014.

Se l’azienda soddisfa i requisiti dei punti 1 e 2 ed è caratterizzata da un indice di intensità elettrica sul VAL maggiore o uguale al 20%, vengono ridotti i pagamenti che deve riconoscere per gli oneri connessi al sostegno delle rinnovabili, racchiusi nella componente Asos della bollette elettrica, con un livello di contribuzione variabile tra lo 0,5% ed il 2,5% del VAL.

È previsto inoltre che per le imprese appartenenti al precedente punto 1 con VAL inferiore al 20% e per le imprese appartenenti al precedente punto 3, il livello di contributo è funzione dell’intensità elettrica sul fatturato (rapporto tra costi energetici e fatturato). In tal caso la percentuale di contribuzione rispetto agli oneri da sostenere varia tra il 45% e il 75%.

Di seguito alcuni esempi numerici per le agevolazioni economiche previste:

Agevolazioni imprese energia

Ricordiamo che entro il 15 maggio 2018 la Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA) provvede all’apertura del portale per fornire le necessarie integrazioni da parte di chi rientra già nei precedenti elenchi delle imprese energivore 2014-2015-2016 e per la registrazione dei nuovi energivori. Tale registrazione dovrà avvenire entro il termine perentorio di 30 giorni.

Qualora la sua azienda sia interessata ad un servizio di consulenza per l’analisi e l’inserimento dei dati per la scadenza sopra prevista, è invitata a compilare il modulo soprastante.